AREA UTENTE
Accedendo all'area utente sarà possibile recuperare i propri documenti
Username
Password
 

CIRCOLARE N. 1/2021 - CORONAVIRUS

26-03-2021
CIRCOLARE N.1 DEL 05/03/2021

Nuova Ordinanza Regionale:

714 del 4 marzo 2021

Lombardia in zona "arancione rafforzato" dal 5 al 14 marzo 2021



Questo significa che oltre alle limitazioni della zona arancione ci saranno le seguenti regole:

- Spostamenti

È vietato recarsi presso le “seconde case” o presso case abitate (anche nello stesso comune) a meno di spostamenti motivati da comprovate e gravi situazioni di necessità.

- Accesso alle attività commerciali

L’accesso alle attività commerciali limitato ad un solo componente per nucleo familiare.

- Scuola e Università

È sospesa l'attività didattica in presenza per tutte le classi delle scuole:

· Scuole dell’infanzia;

· Elementari;

· Medie;

· Secondarie di secondo grado;

· Istituzioni formative professionali.

- Trasporto pubblico

È obbligatorio indossare mascherine chirurgiche o presidi analoghi di protezione delle vie respiratorie sui mezzi di trasporto pubblici. Non bastano più le maschere dette “di comunità”.

- Sport Parchi, ville e aree attrezzate

È vietato utilizzare le aree attrezzate per gioco e sport all’interno di:

· Parchi;

· Ville;

· Giardini pubblici.

- Bar, ristoranti e negozi

Sono sospese le attività dei servizi di ristorazione fra cui bar, pub, ristoranti, gelaterie, pasticcerie. L’asporto è consentito fino alle ore 18.00 per i bar e per enoteche e altre attività commerciali al dettaglio di vendita di sole bevande (codici ATECO 56.3 e 47.25) e fino alle ore 22 per le altre attività, con divieto di consumazione sul posto o nelle adiacenze. Per la consegna a domicilio non ci sono restrizioni, salvo il rispetto delle norme igienico sanitarie sia per l'attività di confezionamento che di trasporto.

- Negozi

I negozi possono restare aperti senza limitazioni, ovviamente nel rispetto delle misure di contenimento del contagio. Nelle giornate festive e prefestive, resta invece confermata la chiusura degli esercizi commerciali presenti all'interno dei centri commerciali e dei mercati coperti, ad eccezione delle farmacie, parafarmacie, presidi sanitari, punti vendita di generi alimentari, di prodotti agricoli e florovivaistici, tabacchi, edicole e librerie.

- Servizi alla persona

Le attività inerenti ai servizi alla persona sono consentite nel rispetto dei relativi protocolli riportati all'Allegato 9 del DPCM del 14 gennaio: dunque, se rispettano le norme, anche in zona arancione rafforzata nessuna limitazione per centri estetici, parrucchieri, tatuatori e toelettatori.

- Attività culturali

Sono sospese le mostre e i servizi di apertura al pubblico di musei e altri luoghi della cultura (salvo le biblioteche, aperte su prenotazione). È inoltre confermata la sospensione degli spettacoli aperti al pubblico in sale teatrali, sale da concerto, sale cinematografiche e in altri spazi anche all'aperto.

- Mascherine, trasporti e lavoro

E’ un’altra novità della zona arancione “rinforzata”: sui mezzi di trasporto pubblici è obbligatorio indossare una mascherina chirurgica, oppure altri dispositivi di protezione delle vie respiratorie diversi dalle mascherine di comunità. Dove possibile, dovrà essere inoltre incentivato lo smart working e il lavoro agile, anche e soprattutto nella Pubblica amministrazione.
Torna

 

 
     
Studio Zaglio - P.IVA: 00453250201